22.12.2017 |

L'impegno sonnen per illuminare gli angoli bui del mondo.

Vincenzo Ferreri nominato Ambassador dell'iniziativa "Liter of Light" in Italia.
sonnen scende in campo con un'interessante e coinvolgente iniziativa di Corporate Social Responsability: "Liter of Light", di cui Vincenzo Ferreri, sonnen Country General manager Italia,  è stato nominato ambasciatore.    Il progetto si sposa perfettamente con il core business e con le finalità etiche di un'azienda come sonnen che si pone come mission di rendere l'energia  (pulita e rinnovabile) accessibile a tutti.  
"Liter of Light" è un progetto, promosso dall'omonima ONG, nato nel 2011 con l’obiettivo di portare l’illuminazione eco-sostenibile alle popolazioni in stato di povertà energetica, diffondendo l’uso della tecnologia“Bottle Bulb”del brasiliano Alfredo Moser. Nel 2013, per rispondere allo stato di emergenza energetica in seguito al Tifone Haiyan (Yolanda), aggiungendo un pannello solare, una batteria e un led alla precedente tecnologia, nasce “Liter Of Light At Night”, con l'obiettivo di diffondere l’illuminazione eco-sostenibile e socialmente sostenibile in tutte le zone del mondo energicamente svantaggiate. Anche nel nostro Paese nasce, come costola della ONG internazionale, Liter of Light Italia, che oggi coordina progetti di sviluppo energetico in 11 Paesi tra Africa e Sud America. Il principio su cui si basa il progetto di cooperazione internazionale é apparentemente semplice, ma nasconde in realtà una grandiosa finalità sul piano etico e sociale: creare nei paesi completamente privi di energia elettrica, un sistema di illuminazione ecosostenibile in cui bottiglie di plastica piene di acqua e candeggina riescono a riprodurre la luce solare, trasformandosi in vere e proprie fonti di illuminazione per paesi e baracche altrimenti avvolte dall'oscurità.  Al pannello solare viene abbinata una batteria, in grado di immagazzinare l’energia generata attraverso la luce del sole durante il giorno, pronta a restituirla nelle ore notturne.
«Il progetto "Liter of Light" mi ha affascinato fin dall'inizio - spiega Vincenzo Ferreri - e quando mi sono reso conto che il loro problema era una scarsa capacità di storage, non ho avuto nessuna esitazione: mi sono offerto di fornire loro il nostro aiuto. Quando si guasta un modulo batteria presente su campo, per i più disparati motivi, che spaziano da problemi di installazione a eventi di sovratensione locale, il modulo va cambiato per intero, anche se il problema interno è riferito solo ad una delle 256 celle presenti nel modulo. Questo significherebbe eliminare 255 celle sane, che invece ora possono essere messe a disposizione del progetto. Ad oggi abbiamo già fornito più di 1.500 celle». Un esempio concreto di economia del riciclo, oltre che un gesto di grande valore sociale. La bontà del progetto però non si limita a questo. L'obiettivo della ONG è infatti anche quello di coinvolgere direttamente le popolazioni locali nella realizzazione del sistema di illuminazione, mettendole concretamente all'opera nei lavori di installazione, di saldatura e di manutenzione. Perché formare e informare significa anche far crescere e favorire lo sviluppo e l'integrazione di chi vive ai margini della civiltà. 
sonnen è quindi diventata a tutti gli effetti partner dell'iniziativa "Liter of Light" e Vincenzo Ferreri é stato nominato European Ambassador dell'iniziativa, con l'intenzione di diffondere il messaggio tra le aziende e ai tavoli istituzionali. Un primo progetto è già infatti stato completato dalla Solarplay, tra le società di vendita di impianti fotovoltaici e storage più importanti del network di sonnen in Italia: progetto che ha permesso di illuminare da zero un villaggio intero con oltre 800 persone che oggi hanno quindi luce anche la sera, questo oltre a permettere lo studio anche nelle ore serali, aumenta anche la loro sicurezza generale, in strada e dentro le capanne oltre che creare un processo di microbusiness dove le lampade create possono essere anche sistemate in caso di guasti oppure replicate in altri villaggi, grazie al processo di formazione locale.
“Ovviamente questo primo progetto da me sponsorizzato, che ha visto la collaborazione di Liter of Light e Solarplay ha un risvolto anche sul lato degli utenti finali italiani che oggi acquistano da società che collaborano con Liter of Light, infatti - conclude Ferreri – ogni volta che i clienti acquistano un sistema fotovoltaico o una sonnenBatterie, non contribuiscono solo alla salute dell'ambiente, ma anche a dare luce ad una famiglia che risiede in posti non elettrificati, portando cosi benefici a tutto tondo tramite l’utilizzo di sistemi ad energia rinnovabile!».   
 
sonnen
La sonnen GmbH è una delle aziende tedesche attualmente più in espansione. Nella graduatoria del Massachusetts Institute of Technology (MIT) compare tra le prime "50 aziende più smart 2016", accanto ad Amazon, Facebook e Tesla. Tra gli investitori dell'azienda figura anche la Generale Electric. In tutto il mondo sonnen fornisce al momento energia rinnovabile ad oltre 100.000 persone. La sonnenCommunity è la prima rete online per condividere energia pulita autoprodotta.
 
comunicato-sonnen-literoflight-2.pdf